Skip to main content

Contributo a fondo perduto per l’innovazione e meccanizzazione del settore Agricolo Lombardo

By 12 Febbraio 2024Agricoltura

Finalità: l’iniziativa si pone l’obiettivo di incentivare la produttività e promuovere la sostenibilità e l’efficientamento del settore agricolo lombardo, sostenendo le imprese nella realizzazione di interventi finalizzati all’ammodernamento del parco macchine, in coerenza con la diffusione delle migliori tecnologie disponibili.

Soggetti Beneficiari: possono accedere agli incentivi previsti le Imprese agro-meccaniche, agricole e le loro cooperative/associazioni che, al momento della presentazione della domanda, rispettino i seguenti requisiti:

  • siano regolarmente iscritte e attive nel Registro Imprese;
  • siano di micro, piccole e medie dimensioni;
  • abbiano Fascicolo Aziendale confermato e aggiornato in SisCo, completo con l’indicazione del IBAN;
  • abbiano sede operativa in Lombardia;
  • siano in possesso della regolarità contributiva (DURC).

Investimenti ammissibili: sono ammessi alle agevolazioni previste i progetti che comportino l’ammodernamento del parco macchine agricole, unitamente a investimenti nei sistemi di agricoltura di precisione per l’efficientamento della produzione, che rispettino il principio del DNSH ed afferiscano ai seguenti ambiti di intervento:

  1. a) supporto all’investimento in macchine e attrezzature per l’agricoltura di precisione;
  2. b) sostituzione di veicoli fuoristrada per agricoltura e zootecnia;
  3. c) supporto all’investimento per l’innovazione dei sistemi di irrigazione e gestione delle acque.

Spese ammissibili: le spese, da avviarsi successivamente alla presentazione della domanda e concludersi e rendicontarsi entro e non oltre il 31 dicembre 2025, devono afferire alle seguenti categorie:

  1. a) Supporto all’investimento in macchine e attrezzature per l’agricoltura di precisione (in caso di macchine dotate di motore, questo deve essere elettrico o a biometano):

a1) Macchine, motrici e operatrici, dispositivi e macchine di supporto, strumenti e dispositivi per il carico e lo scarico, la movimentazione, la pesatura e la cernita automatica dei pezzi, dispositivi di sollevamento e manipolazione automatizzati, Automated Guided Vehicles (AGV) e sistemi di convogliamento e movimentazione flessibili, e/o dotati di riconoscimento dei pezzi, che soddisfino almeno uno dei seguenti requisiti:

  • presenza o compatibilità con un sistema ISOBUS o equivalente con funzionalità task controller;
  • presenza di un sistema di interconnessione leggera in grado di trasmettere dati in uscita, funzionali, a soddisfare i requisiti ulteriori di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto e di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo;
  • presenza di un sistema di guida automatica o semi automatica;
  • presenza di un sistema di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto;
  • presenza di soluzioni proprietarie per controllo a rateo variabile, sezioni o strategie di guida parallela.

a2) Macchine ed attrezzature di precisione per ridurre l’utilizzo dei fitofarmaci ed ottimizzare l’utilizzo dei fertilizzanti, per migliorare la sostenibilità dei processi produttivi e proteggere l’ambiente.

a3) Macchine ed attrezzature dedicate al settore zootecnico ad elevato livello tecnologico e di automazione, quali: macchine il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti; macchine utensili e impianti per la realizzazione di prodotti mediante la trasformazione dei materiali e delle materie prime; sistemi di monitoraggio in process per assicurare e tracciare la qualità del prodotto o del processo produttivo e che consentono di qualificare i processi di produzione in maniera documentabile e connessa al sistema informativo di fabbrica. Per tali macchine/attrezzature è necessario il soddisfacimento di almeno uno dei seguenti requisiti:

  • presenza di un sistema di interconnessione leggera in grado di trasmettere dati in uscita, funzionali, a titolo esemplificativo, a soddisfare i requisiti ulteriori di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto e monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo;
  • presenza di un sistema di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori.
  1. b) Sostituzione di veicoli fuoristrada per agricoltura e zootecnia che soddisfino i seguenti requisiti:
  • siano dotati di motore elettrico o a biometano. In questo caso i produttori di biocarburanti e biometano gassosi e di biocarburanti devono fornire certificati (prove di sostenibilità) rilasciati da valutatori indipendenti, come disposto dalla direttiva RED II (direttiva (UE) 2018/2001); gli operatori devono acquistare certificati di garanzia di origine commisurati all’uso previsto;
  • siano destinati ad attività agricole o zootecniche.
  1. c) Supporto all’investimento per l’innovazione dei sistemi di irrigazione e gestione delle acque, attraverso remote sensing (ad es. dati satellitari Sentinel 2) e/o proximal sensing (ad es., dati da drone, da sensori o da centraline a terra) per la misura delle variabili meteorologiche, dell’umidità e caratteristiche del suolo e della coltura e utilizzo di sistemi di supporto alle decisioni (DSS) per la stima dei fabbisogni irrigui delle colture e la gestione irrigua di precisione, che consentano di stabilire le strategie migliori per ottimizzare la resa e minimizzare l’uso di risorse idriche anche collegati a sistemi di informazione in tempo reale su smartphone o di gestione automatizzata dei sistemi irrigui (es. tecnologie di irrigazione a pioggia a rateo variabile).

Agevolazioni: è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto a copertura del 65% delle spese ammissibili, calcolate nella misura massima di:

  • € 35.000,00 per le spese di cui ai punti a) e c);
  • € 70.000,00 per le spese di cui al punto b).

Termini: le domande possono essere presentate dal 22 Gennaio 2024; vige una procedura valutativa a graduatoria su base meritocratica.

Gennaio, 2024

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato sulle ultime novità in fatto di Finanza Agevolata e sugli ultimi Bandi Pubblici

Seleziona per quale argomento vuoi ricevere aggiornamenti.





Ai sensi del d.lgs. 196/2003, La informiamo che:

a) Titolare del trattamento è Giorgio Redaelli, 20863 Concorezzo, Via Libertà 99;

b) Responsabile del trattamento è Giorgio Redaelli, 20863 Concorezzo, Via Libertà 99;

c) I Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter e per l'invio (anche via email) di informazioni relative alle iniziative del Titolare;

d) La comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta;

e) Ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.